Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
<< Torna alla Home Page
<< Back
EuroLeague - Qualificazioni
Partono bene le italiane
Vincono Messina (17-11 al Nikar Heildelberg), il Catania (17-3 al Bvsc Zuglio) ed il Padova (14-5 al Leiden).
01/12/2017 - Redazione
 
Girone A (Messina - ITA)  
WP MESSINA - SV NIKAR HEIDELBERG  17-11  ( 3-3; 5-2; 7-2; 2-4)
 
Wp Messina: Sotireli, De Vincentiis 1, Bonanno, Amedeo 1, Brown 2, Radicchi 1, D'Amico 3, Rella, Zhao 6 ( 1 rig), M. Misiti, Atigue, Mantellato 3, Celona. All. Misiti.
Nikar Heildelberg: Santasusana, M.Weber, Kostruba 3,I.Deike, Klix, G.Deike,K.Weber, Stiefel 3, Daube 4, Zimmermann 1, Kreis. All. Van Der Bosch
Arbitri: Uz e Savinovic.
 
Prima vittoria stagionale per la Waterpolo Messina che nella giornata inaugurale dell’Eurolega supera 17-11, nella piscina coperta dell’impianto Cappuccini, le tedesche del Nikar Heidelberg mettendo una seria ipoteca sul passaggio alla fase successiva della manifestazione. Gara in bilico solo nel primo parziale concluso in parità poi le peloritane hanno fatto valere il tasso tecnico superiore come dimostra il punteggio finale. Grande protagonista la cinese Zhao, autrice di sei gol, ma tutta la squadra ha risposto alle aspettative dell’allenatore peloritano. Bene anche la brasiliana Mantellato che, nonostante una preparazione non ottimale, è entrata nel tabellino con tre reti. Nell’ultimo parziale spazio a tutte le giocatrici della panchina e debutto continentale per le giovanissime Celona, Misiti e Atigue. 
 
Girone D (Padova, ITA)
ORIZZONTE - BVSC ZUGLO 17-13  (5-2, 5-5, 1-3, 6-3)
 
Orizzonte: Palm, Ioannou 1, Garibotti 4, R. Bianconi 5 (1 rig.), R. Aiello 1, Grillo, Santapaola, Marletta 1, Van der Sloot 5, Morvillo, Riccioli, Lombardo, Schillaci. All. Miceli
Zuglo Budapest: Doroszlai, Gyongyossy 1, K. Farkas, Hertzka 2, Takacs 1, T. Farkas 2, Koncz, Leimeter 2 (1 rig.), Kuna, Kele, V. Varga, Mate 4, F. Toth. All. Petrovics
Arbitri: Blanchard (Fra) e Colominas (Esp)
 
Note: sup. num. Orizzonte 3/8, Vasutas 3/6. Rigori: Orizzonte 1/1, Zuglo Budapest 1/1
 
Il cammino in Coppa Campioni dell’Orizzonte comincia con una vittoria importantissima contro lo Bvsc Zuglo Budapest.
Le catanesi hanno conquistato i primi tre punti nell’incontro inaugurale del Girone D, battendo le ungheresi con uno scoppiettante 17-13.
La partita è stata caratterizzata da un grande inizio delle rossazzurre, che hanno vinto il primo tempo per 5-2, mentre la seconda frazione si è chiusa sul 5-5. Il terzo parziale ha visto le magiare avanti 1-3, ma l’Ekipe Orizzonte ha messo il turbo nel quarto tempo, vincendolo 6-3.
Le grandi protagoniste della sfida sono state Roberta Bianconi e Sabrina Van der Sloot, top-scorer assolute del match con ben cinque gol a testa. Ottima partita anche per Capitan Arianna Garibotti, autrice di quattro reti, mentre Carolina Ioannou, Rosaria Aiello e Claudia Marletta sono andate a segno una volta a testa.
Questo il commento a fine partita del coach dell’Orizzonte, che ha anche rivolto un pensiero a Mauro Maugeri, scomparso ieri pomeriggio: 
“Abbiamo faticato davvero tanto – ha detto Martina Miceli – , ma le ragazze sono state brave a tenere una partita del genere. Loro hanno due centri molto difficili da marcare, perchè fisicamente molto grossi, e ci hanno messo in grande difficoltà. Sicuramente in difesa non abbiamo giocato bene, però siamo state costrette a fare una zona troppo chiusa e quindi siamo state poco aggressive e non abbiamo aiutato per nulla il nostro portiere. In ogni caso, ribadisco che siamo state veramente molto brave a non perdere la testa e a portare a casa i tre punti, dato sicuramente più importante per noi. In questa partita si è vista certamente una pallanuoto del tutto diversa rispetto a quella a cui siamo abituate, con tante espulsioni senza palla, che in Italia in pratica non si danno quasi più sui centroboa. Mentre, sulle ripartenze è stata data alle nostre avversarie la possibilià di commettere falli tattici nella nostra metà campo, anche a due mani, per i quali invece nel nostro campionato si fischia subito l’espulsione. Pensando più in generale a quanto è accaduto nelle ultime ore, quella di ieri è stata una vigilia che mai avremmo voluto vivere in questo modo ed oggi è stato veramente brutto non essere a Catania a salutare Mauro Maugeri. Stasera abbiamo osservato un minuto di silenzio e l’emozione è stata tanta”.
 
Girone B (Dunaujvaros, HUN)
NC VOULIAGMENI - ANC GLYFADA 21-3
 
Girone C  (Utrecht, NED)
UZSC UTRECHT - WIDEX GZC DONK 12-4
 
Girone A (Messina, ITA)
CN SANT ANDREU - UGRA KHANTY-MANSIYSK 7-8
 
Girone D  (Padova, ITA)
ZVL LEIDEN - PLEBISCITO PADOVA  5-14  (3-4; 1-4; 1-2; 0-4)
 
Zvl Leiden: Jalou Nadine VANHELSUWE, Rozanne VOORVELT, Marloes Johanne CABOUT, Biurakn HAKVERDIAN, Marianne Antoinette DE GROOT, Isis Coco Cassandra KEIJZER, Iefke VAN BELKUM 3, Florence Christine  THOMLINSON, Kitty-Lynn JOUSTRA 1, Brenda WEBER, Maartje Elisabeth  VAN RIJN 1, Jasmin  ENTEZAR, Janne Gerieke OOSTING.
Plebiscito Padova: Laura TEANI, Laura  BARZON 4, Ilaria SAVIOLI 2, Martina GOTTARDO 3, Elisa QUEIROLO 1, Alessia CASSON, Alessia MILLO, Sara DARIO 2, Gurpreet Kaur SOHI 1, Carlotta MEGGIATO, Carlotta NENCHA, Alexa Danielle TIELMANN 1, Carolina GIACON. All.: Stefano Posterivo.
Arbitri: GERZANICH Vladimir (RUS) | SANTOS Luis (POR)
 
Il commento di Stefano Posterivo: "L’obiettivo di questo inizio stagione è di sicuro qualificazione al secondo turno di coppa, oggi abbiamo fatto una buona partita e a prescindere da quello che potrà significare per il torneo sono molto soddisfatto di come abbiamo giocato soprattutto ritrovando atlete per noi fondamentali, sono felice di aver visto un diverso atteggiamento da parte delle ragazze. Sappiamo che dobbiamo crescere e di sicuro  disputando questo tipo di partite sarà un percorso più semplice".
 
Girone B (Dunaujvaros, HUN)
DUNAUJVAROS - LILLE UC 12-5
 
Girone C  (Utrecht, NED)
UVSE BUDAPEST - DYNAMO URALOCHKA 9-8
Accedi all'archivio

Share
EuroLeague - Messina out
Catania e Padova vanno avanti
Le peloritane di Misiti perdono anche il confronto con l'Ugra Khanty Mansiysk. Padova si riscatta col Catania.

Plebiscito Padova
Bel cambio di rotta
Dopo il k.o. patito in campionato serviva un'inversione di tendenza che Ŕ arrivata grazie alle gare di Euroleague

Serie A2: Como Nuoto
Arriva l'argentina Carla Comba
26 anni, giocatrice universale Ŕ reduce dall'esperienza trascorsa la scorsa stagione nelle file del NC Milano.

News news news
15.12.17- Coppa Italia - Il calendario della seconda fase
14.12.17- Serie A1 - Settima giornata. Il programma e gli arbitri
07.12.17- Setterosa: raduno e common training col Canada ad Ostia, dal 17 al 20 dicembre
07.12.17- In prossimitÓ della A2 quadrangolare a Rapallo con Varese, Como e Trieste
06.12.17- Euroleague - Sorteggiati i gironi della seconda fase. Ancora 3 le italiane in corsa
05.12.17- Serie A1 - Sesta giornata. Programma e arbitri
28.11.17- Serie A1 - Quinta giornata. Il programma e gli arbitri
15.11.17- Setterosa: collegiale ad Ostia dal 20 a 22 novembre
14.11.17- Serie A1 - 4a giornata. programma & arbitri
11.11.17- FIN Cup. Orari e arbitri delle finali
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione