Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
<< Torna alla Home Page
<< Back
Rinunciano tutte
Campionato a 9 squadre
Di fronte al 'niet' delle tutte le aventi diritto a sostituire l'Imperia, la Fin stata costretta a varare un calendario monco.
04/10/2017 - Italo Vallebella*
 
Alzi la mano chi vuole giocare un massimo campionato di qualsiasi sport a nove squadre. E la stessa cosa la faccia anche chi vuole salire come ripescato, ma a venti
giorni dall’inizio del torneo dopo aver programmato un altro futuro. 
In qualsiasi disciplina le adesioni saranno scarse per non dire nulle.
Non fa eccezione la A1 di pallanuoto femminile, al termine di una triste storia che si è consumata negli ultimi giorni e che porterà a un triste campionato: l’Imperia, appena tornata in A1 e dopo aver vinto solo nel 2014 il suo primoscudetto, rinuncia per problemi finanziari. 
La Federnuoto prova a metterci una pezza. Ma dalle squadre retrocesse a giugno dalla A1 (Bologna e Acquachiara) ed a quelle che avevano partecipato ai playoff di A2 (Como, Ancona e Velletri) la risposta è unanime: «Grazie, ma abbiamo già programmato la stagione. Non c’è più tempo per cambiare».
Il campionato che parte il 21 ottobre avrà nove squadre, ognuna sarà costretta a riposare nella giornata in cui avrebbe incontrato l’Imperia.
A proposito, l’Orizzonte i biglietti aerei da Catania a Genova per la trasferta del 28 ottobre a Imperia li aveva acquistati in anticipo per risparmiare.
Ora non servono più a nulla e ottenere il rimborso è praticamente impossibile. Ma questo è solo un dettaglio in mezzo al disappunto per tutti di dover affrontare un campionato dispari. E non un campionato qualsiasi, ma quello della nazione vicecampione olimpica in carica. 
«Se l’Imperia ha fatto questa scelta avrà i suoi motivi–dice il tecnico del Bogliasco Mario Sinatra - ma è innegabile che la situazione attuale è figlia di questo forfait dell’ultima ora». 
Enrico Antonucci, presidente del Rapallo: «Dispiace per l’Imperia. Ma mi dispiace anche per il campionato».
L’Imperia sarà considerata ultima. La penultima retrocederà se avrà un distacco superiore ai sei punti dalla terzultima. In caso contrario le due squadre andranno allo spareggio.
 
*Giornalista de Il Secolo XIX
Accedi all'archivio

Share
Altri volti nuovi
nel Setterosa di Fabio Conti
Sono quelli delle promettenti Marzia Imperatrice e Lucrezia Cergol. Raduno ad Ostia dall'8 all'11 ottobre.

Stranieri all'italiana
il caso che scotta
Norme, circolari e regolamenti della FIN, che rimandano a normative FINA, lasciano una scia di dubbi.

F&D H2O veste russo
Ecco Evgenija Pustynnikova
Atleta dai trascorsi interessanti. Oro agli Europei 2010. In Italia ha giocato a Firenze, Imperia e Milano.

News news news
17.10.17- Serie A1 - Prima giornata - Programma & arbitri
13.10.17- Izabella Chiappini ha acquisito la cittadinanza italiana
04.10.17- FIN CUP. Scatta fase due
28.08.17- Mondiali Juniores. Ecco le 13 per Volos (Grecia)
11.08.17- Collegiale ad Ostia per l'Under 20 in vista del Mondiali di Volos
13.07.17- Raduno a Tolentino e poi ad Ostia per l'Universitaria di Giacomo Grassi
12.07.17- Ultimo test prima di Bucarest: iIl Setterosa vince l'amichevole con la Cina
10.07.17- Paolo Zizza ha convocato le Under 17 per un raduno a Roma dal 15 al 22 luglio
04.07.17- Setterosa: Common Training con la Cina a Roma dal 5 al 14 luglio
20.06.17- Il Setterosa in collegiale a Siracusa dal 21 al 29 giugno
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione