Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
<< Torna alla Home Page
<< Back
Manna e Capanna raggianti
Al Cosenza arriva Kuzina
La giocatrice russa, capace di interpretare più ruoli in vasca, è reduce dall'eccellente stagione nelle fila del Messina.
10/07/2017 - Redazione
 
Dopo l'annuncio del prolungamento del contratto che lega Marco Capanna al sodalizio bruzio: il trainer ligure resterà per altri due anni alla guida del Città di Cosenza (l'accordo ha rappresentato un segnale forte ed importante per l'ambiente e per il gruppo: all'insegna della continuità e di un progetto valido destinato a portare in alto i colori rossoblu), è partita col botto la campagna acquisti del Città di Cosenza. 
Come annunciato nelle scorse ore, ecco infatti il primo colpo ad effetto. 
A Cosenza infatti arriverà Svetlana Kuzina. La giocatrice russa ha accettato la proposta del presidente Manna e di Capanna, che hanno puntato forte su di lei per dare qualità e forza alla rosa. Kuzina è una giocatrice della nazionale russa e arriva da Messina, squadra nella quale ha particolarmente brillato nella passata stagione. Il suo bottino parla chiaro e le 32 reti messe a segno in 18 gare rappresentano più di una base sulla quale ripartire per l'allenatore ligure. Kuzina ha nelle sue corde diversi ruoli, è in grado di difendere ed attaccare in maniera incisiva, è dotata di grande tiro e ottima lettura delle situazioni di gioco. Il suo innesto è stato accolto con grande soddisfazione dal presidente Manna che è rimasto farevorevolmente colpito dalla grande disponibilità della giocatrice a trasferirsi a Cosenza. L'ex attaccante di Messina intanto ha voluto dire la sua sulla nuova esperienza che la attende. 
"Ringrazio innanzitutto La mia ex squadra - ha dichiarato Kuzina - perché mi sono trovata bene in Italia e lo devo a loro. Quando Cosenza mi ha contattato ho accettato subito perché mi è piaciuto il loro progetto, e quando le ho affrontate ho notato con piacere l'atmosfera che c'era nella loro piscina e la forza del loro gruppo. Credo di poter crescere ancora con questa squadra e sono convinta che si creeranno i presupposti per fare ottime cose. Sono felice della mia scelta e non vedo l'ora di lavorare con il nuovo mister. Credo che possiamo fare davvero bene". 
Soddisfazione anche nelle parole del presidente Manna. "Kuzina era il profilo giusto per dare qualità al gruppo. Ci ha convinto nelle sue prestazione della passata stagione ma siamo rimasti colpiti anche dalla sua voglia di sposare il nostro progetto. Abbiamo le idee chiare su come lavorare e Kuzina è un tassello importante per una programma ambizioso".
Accedi all'archivio

Share
Mauro Birri nuovo coach
del 3T Frascati Sport Village
La scelta annunciata dal presidente Massimiliano Pavia. Il nuovo trainer soddisfatto e carico di entusiasmo.

Ora c'è anche l'ufficialità
Roberta Bianconi è del Catania
L'annuncio dato direttamente dalla giocatrice. Soddisfatte la diesse Tania di Mario e l'allenatrice Martina Miceli.

Gina Bella Mata’Afa
pronta a stupire Bologna
Maria Giovanna Monaco, arriva dal Verona. L'americana Gina Bella, centroboa, dall'Imperia.

News news news
28.08.17- Mondiali Juniores. Ecco le 13 per Volos (Grecia)
11.08.17- Collegiale ad Ostia per l'Under 20 in vista del Mondiali di Volos
13.07.17- Raduno a Tolentino e poi ad Ostia per l'Universitaria di Giacomo Grassi
12.07.17- Ultimo test prima di Bucarest: iIl Setterosa vince l'amichevole con la Cina
10.07.17- Paolo Zizza ha convocato le Under 17 per un raduno a Roma dal 15 al 22 luglio
04.07.17- Setterosa: Common Training con la Cina a Roma dal 5 al 14 luglio
20.06.17- Il Setterosa in collegiale a Siracusa dal 21 al 29 giugno
16.06.17- Collegiale a Trapani per venti atlete del 2000
09.06.17- A Prato per il "battesimo" della "Colzi-Martini", Setterosa batte Universitaria
09.06.17- Serie A1 - Regolamento e formula saranno gli stessi anche la prossima stagione
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione