Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
<< Torna alla Home Page
<< Back
<< Torna all'elenco articoli
 
CSS Verona
6
Varese Olona
8
Gol
Espulsioni
Gol
Espulsioni
Sup. num. 0/0Sup. num. 0/0
Allenatore: Allenatore:
Arbitri:Pagani,
Parziali: -, -, -, -
Note:
Gol:gol   Espulsioni:espulsioni    

Il Varese espugna Verona e centra la salvezza
00/00/0000 - Redazione
 
CSS VERONA  6
VARESE OLONA NUOTO  8  (1-2; 2-2;1-2; 2-2)
 
Verona: Sbarberi, Monaco 2, Cressoni, Castagnini, D’Oriano, Pulliero, Braga 1, Lonardi, Borg 1, Prandini, Verzini 1, Mattioni 1, Caramori. All. Del Giudice.
Varese: Perego P, Wickliffe 2, Baruffato, Bottiani, Ielmini, Caverzaghi, Guelfi 2, Brusco, Cerutti 4, Moroni, Girardi, Pancrio, Maddalena. All. Gesuato.
 
QUI VERONA
La CSS Verona chiude con una sconfitta una stagione comunque molto positiva. Nella vasca maggiore delle Piscine Monte Bianco le biancazzurre scaligere soccombono al Varese Olona Nuoto per 6-8 (parziali 1-2, 2-2, 1-2, 2-2), riportando il secondo rovescio stagionale contro le lombarde.
«È stata la partita che mi aspettavo – le parole del tecnico Del Giudice – da parte di due squadre con due motivazioni diverse. Noi abbiamo fatto il nostro, oggi abbiamo anche creato molto, ma purtroppo non siamo stati lucidi in fase realizzativa».
Mentre la CSS non aveva più nulla da chiedere a questo campionato, con la salvezza aritmetica arrivata già da un paio di settimane ed un posizionamento in classifica più che onorevole, Varese invece era in piena bagarre per evitare i playout. In acqua la determinazione delle ospiti a salvarsi ha fatto la differenza, grazie anche alla scarsa vena offensiva delle padrone di casa.
Del Giudice, costretto da alcune assenze di rilievo, ha utilizzato l'ultima di campionato per dare spazio anche a qualche giovane che in stagione si è dimostrata costante ed affidabile, mostrando come la CSS stia puntando e lavorando sul settore giovanile. Varese ha costruito la propria vittoria nel primo e nel terzo parziale, con le due reti di scarto che Prandini e compagne non sono riuscite ad impattare.
Il tecnico di Verona comunque è fiero del campionato della propria squadra, chiudendo con un bilancio della stagione: «Volevamo dare un'altra gioia al nostro pubblico e non ci siamo riusciti. Ma nonostante la sconfitta di oggi, Il quarto posto l'abbiamo meritato ed abbiamo pure portato Verzini al titolo di capocannoniere del girone nord. Io sono l'allenatore, ma in acqua vanno le ragazze e credo che meritino il mio applauso per questa stagione».

Share
EuroLeague - Messina out
Catania e Padova vanno avanti
Le peloritane di Misiti perdono anche il confronto con l'Ugra Khanty Mansiysk. Padova si riscatta col Catania.

Plebiscito Padova
Bel cambio di rotta
Dopo il k.o. patito in campionato serviva un'inversione di tendenza che Ŕ arrivata grazie alle gare di Euroleague

Serie A2: Como Nuoto
Arriva l'argentina Carla Comba
26 anni, giocatrice universale Ŕ reduce dall'esperienza trascorsa la scorsa stagione nelle file del NC Milano.

News news news
15.12.17- Coppa Italia - Il calendario della seconda fase
14.12.17- Serie A1 - Settima giornata. Il programma e gli arbitri
07.12.17- Setterosa: raduno e common training col Canada ad Ostia, dal 17 al 20 dicembre
07.12.17- In prossimitÓ della A2 quadrangolare a Rapallo con Varese, Como e Trieste
06.12.17- Euroleague - Sorteggiati i gironi della seconda fase. Ancora 3 le italiane in corsa
05.12.17- Serie A1 - Sesta giornata. Programma e arbitri
28.11.17- Serie A1 - Quinta giornata. Il programma e gli arbitri
15.11.17- Setterosa: collegiale ad Ostia dal 20 a 22 novembre
14.11.17- Serie A1 - 4a giornata. programma & arbitri
11.11.17- FIN Cup. Orari e arbitri delle finali
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione