Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
<< Torna alla Home Page
<< Back
Colpaccio Rapallo
Arriva l'azzurra Giulia Emmolo
Mercato scoppiettante. Il presidente Enrico Antonucci strappa all'Olimpiacos la mancina della Nazionale.
11/06/2018 - Redazione
 
Eccolo il colpo di mercato che tutti si aspettavano, ma che sinceramente nessuno pensava che, a metterlo a segno, fosse il Rapallo di Enrico Antonucci.
Di un possibile rientro in Italia di Giulia Emmolo si vociferava da tempo. Catania sembrava la sede destinata ad ospitare l'azzurra che da tre stagioni gioca in Grecia in forza all'Olimpiacos Pireo.
Invece, come un fulmine a ciel sereno, ecco la notizia, anzi, la notiziona: Giulia Emmolo, disputerà il prossimo campionato di A1 in forza alla compagine ligure del Rapallo.
E dopo il terzo posto conquistato alla recente final-six di Firenze, la conseguente conquista di un pass per l'Europa, in casa gialloblù, si ha ragione sin d'ora, di cominciare a pensare in grande.
 
Qui di seguito il Comunicato Stampa del Rapallo.
Mercato scoppiettante in casa gialloblu. Con il presidente Enrico Antonucci che, dopo Agnese d’Amico, Agnese Cocchiere, Giulia Viacava e Jessica Zimmerman, cala l’asso che rende il Rapallo Pallanuoto una delle squadre più competitive in vista della stagione 2017/2018. E annuncia l’arrivo in gialloblu di Giulia Emmolo, classe 1991, attaccante, mancina, argento olimpico a Rio 2016, bronzo ai Mondiali di Kazan nel 2015, uno dei punti fermi del Setterosa di Fabio Conti e, in precedenza, delle Nazionali giovanili.
Cresciuta pallanuotisticamente nella Rari Nantes Imperia, squadra della sua città natale, con la società giallorossa Giulia ha conquistato lo Scudetto di A1 femminile nella stagione 2013-2014; poi, la scelta di fare esperienza all’estero, destinazione Grecia, nelle fila dell’Olympiakos.
Da allora sono trascorsi tre anni. Un capitolo importante della carriera di Giulia Emmolo, che ora si chiude per iniziare una nuova storia: quello a tinte gialloblu.
«In Grecia mi sono sentita da subito come a casa, dentro e fuori dall’acqua; dopo tre anni, però, ho capito che si era chiuso un cerchio e ho scelto di tornare in Italia per aprirne un altro - racconta Giulia dal Centro federale di Ostia, dove è in corso la preparazione del Setterosa in vista degli Europei - Ho deciso di sposare il progetto della Rapallo Pallanuoto perché ho subito sentito un entusiasmo speciale: c’è voglia di crescere, di stupire e anche di stupirsi, perché tra compagne di squadra ci si aiuta e si punta a costruire qualcosa di bello assieme. Sono contentissima di questa scelta, che tra l’altro mi permette di essere più vicina a casa, a Imperia. E non vedo l’ora di iniziare».
Il bagaglio di qualità ed esperienza che Giulia Emmolo porterà a Rapallo è notevole. Lei è pronta a condividerlo con le nuove compagne di squadra, soprattutto le più giovani. «L’età media è bassissima, praticamente le veterane siamo io e Carolina Marcialis, che è nata nel ‘91 come me - osserva Giulia - Sono felice e onorata di mettermi a disposizione, di lavorare a testa bassa: perché il lavoro paga, l’ho provato sulla mia pelle sia nei Club, sia in Nazionale. Per tante giocatrici del Rapallo, sarà l’esordio nelle coppe europee: spero che la vivano nel migliore dei modi, la “sfruttino” per fare esperienza, e io sarò lì assieme a loro, a dare come meglio posso il mio contributo».
Grande entusiasmo nelle parole del presidente Enrico Antonucci: «L’obiettivo era far crescere e potenziare la squadra in termini di qualità ed esperienza - commenta - Giulia Emmolo, giocatrice di fama e livello internazionale, rispecchia appieno queste qualità. La squadra si è arricchita di elementi di grande importanza per rendere ancora più competitiva una rosa che già ha dimostrato di saper fare bene. Emmolo è un valore aggiunto, e le rivolgo un caloroso benvenuto a nome mio e della Rapallo Pallanuoto».
Accedi all'archivio

Share
Mannai, Bettini, Deserti
Figlie d'arte crescono
Straordinari risultati quelle di Linda, Dafne e Sofia, giovani pallanuotiste che si portano appresso cognomi importanti

Federica De Vincentiis
Altro innesto per l'F&D H2O
Dopo De Cuia, Centanni e Coletta alla corte di Danilo Di Zazzo approda la ventenne centrovasca pescarese

E' del Bogliasco
lo scudetto Under 15
La compagine guidata da Mario Sinatra ha avuto ragione in finale del Rapallo. Al terzo posto l'Orizzonte Catania

News news news
20.08.18- Nazionale Under 18: Raduno ad Ostia e poi i Mondiali di Belgrado
20.08.18- Azzurre Under 19 in collegiale ad Ostia
16.08.18- La Nazionale Under 18 pronta alle sfide della Pythia Cup
24.07.18- Under 18 e Under 19: raduno a Santa Maria Capua Vetere
06.07.18- Torneo di Rotterdam. Il Setterosa chiude al secondo posto
05.07.18- Le Nazionali Under 19 ed Under 18 in collegiale ad Ostia dal 9 al 15 luglio
05.07.18- Torneo di Rotterdam - Riscatto azzurro. Olanda sconfitta in rimonta
04.07.18- Torneo di Rotterdam. Azzurre sconfitte al debutto.
03.07.18- Il Setterosa al Torneo di Rotterdam
24.06.18- Nazionale Under 16 a Termoli
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione