Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
A bordovasca
<< Torna alla Home Page
<< Back
Plebiscito Padova - Sis Roma
Alle venete i tre punti
Posterivo: 'Vittoria meritata, ma conduzione arbitrale discutibile'. Giustolisi: 'Evitare polemiche e atteggiamenti plateali'.
05/11/2017 -
 
A termine della gara che ha visto il Padova imporsi per 8 a 7 sulla Sis Roma, ecco le dichiarazione del trainer del sodalizio venerto Stefano Posterivo: "Vittoria meritata prima di ogni altra cosa per la situazione di “emergenza” visto che oltre ad essere ancora incompleti abbiamo avuto Gottardo e Nencha in grosse difficoltà per infortuni. Le ragazze sono state bravissime, giocando sempre con grande freddezza e lucidità e mantenendo la calma, cosa che non ho fatto io. Non mi è piaciuto per niente l’arbitraggio e la condotta di gara in generale.
Alla fine del terzo tempo il tabellone segnava 12 espulsioni a favore della Roma e 4 a favore nostro (14-8 il totale) e questa disparità sinceramente non la condivido assolutamente. Sono stato espulso per qualcosa di molto meno grave rispetto a quello che ho visto oggi in campo. Abbiamo appena cominciato ed è già la seconda volta che trovo la condotta di gara, da parte degli arbitri, molto discutibile (la prima in Fin Cup). Probabilmente deriverà dal fatto che siamo tutti ad inizio stagione, anzi me lo auguro di cuore."
 
Bicchiere mezzo pieno per il tecnico in seconda della Sis Roma, Enrico Alonzi: 
"Resta l'amaro in bocca. Meritavamo il pareggio, visti i valori in vasca, ma il dato che emerge è comunque positivo. Possiamo giocarcela ad armi pari con tutte, lo abbiamo fatto oggi  con le campionesse d'Italia in carica, una squadra forte affrontata in un campo difficile - dice il vice allenatore - un pari avrebbe fatto bene al morale anche se bisogna dire che abbiamo sprecato troppo e fatto tanti errori. Guardiamo al solo gol di differenza e visti i margini di miglioramento che abbiamo possiamo solo che essere fiduciosi. Adesso dobbiamo recuperare le forze e pensare all'Orizzonte". 
 
Infine l'intervento del presidente della Sis Roma, Giustolisi:
“Vorrei puntualizzare che la condotta dei due arbitri designati è stata assolutamente equa da ambo le parti. E lo dico pur avendo visto la mia squadra uscire sconfitta sul campo, nonostante non lo meritasse. Leggo su alcuni mezzi di informazione della presunta disparità nelle espulsioni, ma nella pallanuoto non è consentito dalle regole giocare sempre con le mani addosso all’avversario. Per dovere di cronaca ricordo che la nostra Sara Centanni, dopo soli due minuti di gara, aveva già due falli gravi a proprio carico. Il duo arbitrale, comunque, ha semplicemente applicato il regolamento alla lettera. Bisognerebbe evitare futili polemiche ed atteggiamenti plateali. Meglio impiegare le nostre energie nel cercare di migliorare di più il settore della pallanuoto, rendendolo più professionale”.
Accedi all'archivio

Share
Messina - Bogliasco
L'ira del presidente Genovese
Il numero uno del team peloritano: 'Pessimo metro arbitrale. Mi sento preso in giro'. Sinatra: 'Prova di carattere'.

Elisa Casanova presidente
della Nuotatori Genovesi
Idee chiare, progetti concreti, nessun compromesso quando si tratta di giovani che praticano lo sport.

Serie A2: Como Nuoto
Arriva l'argentina Carla Comba
26 anni, giocatrice universale reduce dall'esperienza trascorsa la scorsa stagione nelle file del NC Milano.

News news news
15.11.17- Setterosa: collegiale ad Ostia dal 20 a 22 novembre
14.11.17- Serie A1 - 4a giornata. programma & arbitri
11.11.17- FIN Cup. Orari e arbitri delle finali
05.11.17- Il Kirishi si aggiudica anche la Supercoppa
02.11.17- Raduno a Santa Maria Capua Vetere per le Nazionali Under 17 e Under 18
02.11.17- Serie A1 - Terza giornata. Programma & arbitri
26.10.17- Serie A1 - Seconda giornata. Programma & Arbitri.
17.10.17- Serie A1 - Prima giornata - Programma & arbitri
13.10.17- Izabella Chiappini ha acquisito la cittadinanza italiana
04.10.17- FIN CUP. Scatta fase due
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione