Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
<< Torna alla Home Page
<< Back
<< Torna all'elenco articoli
 
SIS Roma
16
WP Messina
5
Gol
Espulsioni
Sparano F.
-
-
Tabani C.
4
-
Rovirosa A.
2(1 r.)
-
Marani A.
-
-
Giovannangeli F.
1
-
Tankeeva E.
1
-
Picozzi D.
1
-
Sinigaglia G.
1
-
Galardi G.
4
-
Centanni S.
1
-
Giachi G.
1
-
Cellucci A.
-
-
Galbani G.
-
-
Gol
Espulsioni
Sotireli E.
-
-
De Vincentiis F.
-
-
Bonanno C.
-
-
Amadeo G.
1
-
Brown S.
-
-
Radicchi F.
2
-
D'Amico A.
1
-
Misiti M.
-
-
Marchetti T.
-
-
Belorio L.
1(1 r.)
-
Majolino B.
-
-
Antigue S.
-
-
Celona L.
-
-
Sup. num. 2/11Sup. num. 2/6
Allenatore: Formiconi P.Allenatore: Begin J.
Arbitri:Collantoni, Filippini
Parziali: 3-2, 3-1, 3-2, 7-0
Note: spettatori 100 circa. Nessuno uscito per limite di falli.
Espulsa per proteste l allenatrice della Waterpolo Messina Begin nel secondo tempo.
Gol:gol   Espulsioni:espulsioni    

00/00/0000 -
 
QUI ROMA
E’ una SIS dalle due facce quella che si è vista oggi al Foro Italico, un pò distratta fino a metà del secondo quarto e cinica, come dovrebbe essere sempre, fino a fine gara.
Il primo quarto scorre via con Galardi e Tabani che aprono subito le marcature in casa SIS. Nonostante il gioco un pò macchinoso, questo sembrerebbe essere il preludio ad una gara tutta in discesa. Così non è perchè il Messina reagisce prontamente e, con i gol di Radicchi e D’Amico, si riporta in scia. 3-2 alla fine del primo quarto.
Ad inizio secondo quarto il Messina impatta con Belorio ma da qui in poi la SIS comincia a macinare gioco e va a segno con Gual e Picozzi per il momentaneo 6-3 dell’intervallo.
Nella ripresa sale l’intensità difensiva e la manovra offensiva risulta essere molto più fluida. Tabani, Galardi – con due rovesciate spettacolari – Giovannangeli e Sinigaglia chiudono definitivamente i conti sul 16-5 finale.
Era importante conquistare i tre punti per mantenere aperta la caccia al terzo posto in classifica, ora più avvincente che mai.
Soddisfatto il vice allenatore Enrico Alonzi a fine gara: “E’ stata un pò la partita che ci aspettavamo, ed anche il risultato a dir la verità. Siamo partiti un pò col freno a mano tirato nei primi due quarti, salendo però in cattedra nella ripresa. Ora ci aspetta l’ultima trasferta a Firenze, in una gara che presenta diverse insidie e da non prendere sotto gamba.”
 
QUI MESSINA
Retrocessione sempre più vicina per la Waterpolo Messina sconfitta a Roma dalla Sis 16-5. Le giallorosse sono rimaste in partita per un tempo e mezzo, troppo poco contro un avversario che, alla lunga, ha fatto valere il miglior tasso tecnico complessivo. A due giornate dalla fine della stagione regolare le peloritane rimangono ultime con sei lunghezze di svantaggio dalla Florentia, una in più rispetto alla forbice massima consentita per disputare quantomeno il play-out. Nelle ultime due gare, la Waterpolo Messina affronterà le prime della classe, sabato prossimo il Padova alla piscina Cappuccini e il 5 maggio l’Ekipe Orizzonte Catania, partite che, sulla carta, non sembrano alla portata delle giallorosse.
CRONACA- La Waterpolo Messina gioca un buon primo tempo e dopo le reti Galardi e Tabani recupera con Radicchi e D’Amico. La Sis va in vantaggio con Centanni ma le peloritane trovano la nuova parità grazie ad un penalty trasformato da Belorio ad inizio della seconda frazione. Poi è quasi un monologo delle padrone di casa interrotto solo dalle reti peloritane di Amedeo e Radicchi. Il punteggio finale è particolarmente severo con la Waterpolo Messina che paga per stanchezza, salatamente, l’ultimo tempo quando nella mischia sono state gettate anche le ragazze più giovani.
COMMENTI- Così il tecnico Johanne Begin: “Stiamo parlando di una sconfitta con ampio scarto, quindi, un allenatore non può essere soddisfatto. Voglio allora guardare ai lati positivi, al fatto che,a dispetto del risultato finale, siamo stati a lungo dentro il match e che hanno avuto minutaggio anche le ragazze della panchina. Qualcosa che potrà tornare utile in futuro alla società”.

 


Share
Ecco il Setterosa
per Barcellona
Due le novitÓ: Silvia Avegno e Arianna Gragnolati. Lasciano Aleksandra Cotti e Giuditta Galardi

L'Italia torna a vincere
Affondata la Croazia
Ampio successo delle azzurre che superano 24 a 3 le croate nella quarta giornata degli Europei di Barcellona

La canadese Axelle Crevier
approda a Firenze
L'attaccante (25 reti a segno la scorsa stagione) va ad aggiungersi agli arrivi di Gloria Giachi e di Alice Mandelli.

News news news
06.07.18- Torneo di Rotterdam. Il Setterosa chiude al secondo posto
05.07.18- Le Nazionali Under 19 ed Under 18 in collegiale ad Ostia dal 9 al 15 luglio
05.07.18- Torneo di Rotterdam - Riscatto azzurro. Olanda sconfitta in rimonta
04.07.18- Torneo di Rotterdam. Azzurre sconfitte al debutto.
03.07.18- Il Setterosa al Torneo di Rotterdam
24.06.18- Nazionale Under 16 a Termoli
20.06.18- Serie A2 - Play-Off e Play-Out. Alla stretta finale. Sabato anticipano Locatelli e Volturno
18.06.18- Il Setterosa supera (8-7) la Cina nell'amichevole di Firenze
14.06.18- Setterosa ad Atene. Poi tre amichevoli con la Cina ed i Giochi del Mediterraneo
12.06.18- A2 - Play-Off. A Bensaia la direzione della "bella" tra Verona e Acquachiara
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione