Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
<< Torna alla Home Page
<< Back
<< Torna all'elenco articoli
 
SIS Roma
7
NC Milano
7
Gol
Espulsioni
Sparano F.
-
-
Tabani C.
-
-
Imola A.
-
-
Marani A.
-
-
Giovannangeli F.
-
-
Tankeeva E.
1
-
Picozzi D.
1
-
Sinigaglia G.
-
-
Galardi G.
1
-
Centanni S.
1
Definitiva
Giachi G.
3
-
Cellucci A.
-
-
Brandimarte M.
-
-
Gol
Espulsioni
Nigro D.
-
-
Apilongo G.
1
-
Crudele G.
-
-
Gitto U.
1
-
Ranalli C.
-
Definitiva
Fisco M.
-
-
Menczinger K.
2
-
Zerbone B.
1
-
Cordaro F.
-
-
Crevier A.
1
-
Magni L.
-
-
Repetto L.
1
-
Rosanna M.
-
-
Sup. num. 5/13Sup. num. 2/11
Allenatore: Formiconi P.Allenatore: Diblasio F.
Arbitri:F.Gomez, Rotondano
Parziali: 3-2, 1-1, 1-4, 2-1
Note: spettatori 100 circa.
Uscite per limite di falli Centanni (S) nel terzo tempo e Ranalli (K) nel quarto.
Gol:gol   Espulsioni:espulsioni    

Sis Roma, pari che non accontenta
17/03/2017 - Redazione
 
QUI ROMA
Si doveva e si sarebbe potuto vincere oggi contro Milano, non foss’altro perchè sarebbe stato utile a cacciare via qualche brutto pensiero derivante dalla sconfitta di settimana scorsa in Sicilia. Ma una SIS rimaneggiata, out Gual, Tankeeva e Sinigaglia a mezzo servizio, prova a tratti ad imprimere il proprio gioco non trovando però quasi mai continuità nell’arco dell’intera gara. In fase offensiva la sola Giachi prova ad impensierire il portiere ospite, andando a segno tre volte. Milano si porta in vantaggio nel terzo periodo – 5 a 6 il parziale – per poi venire di nuovo scavalcata dalla SIS. Il gol di Zerbone, che vale il pareggio ospite, viene siglato in superiorità a 5″ dalla sirena di fine gara.
Ora lungo stop di quattro settimane, in cui si dovranno necessariamente recuperare energie fisiche e mentali in vista del rush finale di campionato.
 
QUI MILANO
Il NC Milano torna da Roma con un punto e diciamo subito che è totalmente meritato.
Dopo la brutta sconfitta subita in casa settimana scorsa, la squadra di Diblasio sforna una prestazione di carattere, mettendo in mostra un buon gioco e mette in cascina un buon punto nella rincorsa alla Final Six di Firenze.
La partita si sviluppa per tutti i tempi in un sostanziale equilibrio: passa in vantaggio Milano con una buona soluzione dal centro di Apilongo, subito pareggio di Roma che allunga poi sul 2 a 1.  Milano pareggia i conti con Repetto, ma Roma chiude il tempo in vantaggio per 3 a 2.
Si riparte nel secondo, Roma prova ad allungare e si porta sul 4 a 2. Milano è in partita però, combatte su tutti i palloni e in tutte le zone del campo, chiude il tempo sull’ 1 a 1 e si cambia campo sul 4 a 3.
Qui la squadra meneghina infila un mini break di 2 gol, ribalta la situazione con due gol delle due straniere Axelle Crevier e Kata Menczinger e si ritrova in vantaggio 5 a 4 a metà del terzo tempo.
La partita è vibrante, in campo le squadre non si risparmiano e volano anche dei colpi al limite del regolamento. La Roma trova il pareggio, 5 a 5, ma Milano ha ancora la forza di trovare il vantaggio e chiude il terzo tempo in vantaggio per 6 a 5.
Inizia il quarto e ultimo tempo, e Roma con due folate segna due volte, complice anche una sfortunatissima deviazione di un difensore che spiazza Nigro. 
Sembra finita, seguono alcune azioni con nulla di fatto da ambo le parti, fino all’ultimo minuto, che inizia con Roma sempre in vantaggio.
Milano si butta in avanti e trova un uomo in più per fallo su Gitto. Mancano 15 secondi,  Milano ragiona, fa un buon giro palla e trova in posizione 4 Zerbone, che a a 5 secondi dalla fine trova il gol del meritatissimo pareggio.
Diblasio al termine del match: ”Sono contento per le ragazze, se lo sono meritate, perché le prime a esserci rimaste male dopo l’ultima partita erano proprio loro. Abbiamo parlato, abbiamo rivisto la partita, ma sopratutto non ci siamo demoralizzati e abbiamo lavorato bene questa settimana. Sapevamo che abbiamo del potenziale e magari lo schiaffo ricevuto ci è servito a tirar fuori il carattere. Quindi bene siamo contenti, uscire senza punti dalla partita di oggi non sarebbe stato giusto per quanto visto in acqua. Però ora abbiamo ancora strada da fare, abbiamo 4 partite da giocare, e cercheremo di dare il massimo, proseguendo quello che di buono abbiamo fatto”.

 


Share
Europa Cup 2018
Il titolo č della Grecia
Elleniche al primo posto davanti a Russia e Spagna. L'Italia chiude al 5° posto grazie al ritrovato successo sull'Ungheria

L'impresa non riesce
Catania corre per il bronzo
Coppa Campioni: siciliane sconfitte 14-13 dal Kirishi. Domani torneranno in vasca per contendere il 3° posto all'Uvse

Coppa Campioni
Catania ci prova
Le rossoblů di Martina Miceli sfidano in semifinale le campionesse in carica del Kirishi. Sabadell-Ujpest l'altra semifinale

News news news
20.04.18- Serie A2 - 13a giornata - Il programma e gli arbitri
19.04.18- Setterosa: collegiale ad Ostia dal 22 al 25 aprile
18.04.18- Serie A1 - 16a giornata. Il programma e gli arbitri
11.04.18- Serie A2 - 12a giornata. Il programma e gli arbitri
11.04.18- Serie A1 - 15a giornata - Il programma e gli arbitri
06.04.18- Serie A2 - 11esima giornata. Programma e Arbitri. Sabato l''anticipo: Trieste - Promogest
30.03.18- Setterosa, raduno ad Ostia dall'8 al 10 aprile. Tra le convocate Viacava, Galardi e Sparano.
27.03.18- Euroleague e Len Trophy: i sorteggi delle italiane.
21.03.18- Serie A2 - 10a giornata - Il programma e gli arbitri. L'anticipo č Rapallo-Trieste
19.03.18- Azzurrine a Santa Maria Capua Vetere dal 2 al 5 aprile
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione