Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
<< Torna alla Home Page
<< Back
<< Torna all'elenco articoli
 
RN Florentia
5
Rapallo PN
5
Gol
Espulsioni
Banchelli C.
-
-
Rorandelli C.
-
-
Cortoni C.
-
-
Cordovani S.
2
-
Cotti A.
1
-
Lapi A.
-
-
Sorbi C.
-
-
Francini R.
-
-
Curandai L.
1
Definitiva
Giannetti L.
-
-
Marioni V.
-
-
Bartolini G.
1
Definitiva
Boyer L.
-
-
Gol
Espulsioni
Lavi F.
-
-
Zanetta N.
2
-
Gragnolati A.
-
-
Avegno S.
1
-
Marcialis C.
-
-
Sessarego M.
-
-
D'Amico M.
-
-
Giustini S.
-
-
Van der Graaf L.
1
-
Cuzzupè G.
-
-
Genee A.
1
-
Gagliardi G.
-
-
   
Sup. num. 2/9Sup. num. 2/10
Allenatore: Sellaroli A.Allenatore: Antonucci L.
Arbitri:Alfi, Braghini
Parziali: 0-1, 2-3, 1-0, 2-1
Note: uscite per limite di falli Curandai (Florentia) nel terzo tempo e Bartolini (Florentia) nel quarto tempo. Rapallo con 12 giocatrici a referto.
Gol:gol   Espulsioni:espulsioni    

Florentia raggiunta nel finale. Rapallo strappa il pari
03/03/2018 - Redazione
 
QUI FIRENZE
Due pali e altrettante traverse fermano sul pari un’ottima Florentia, raggiunta solo nel finale dalla Van der Graaf. Un punto importante per morale e classifica, alla fine di un match equilibrato e ben diretto come ha dichiarato a fine partita il tecnico gigliato Andrea Sellaroli: 
“Credo che Il pareggio sia il risultato giusto, nonostante l’illusione della vittoria a venti secondi dal termine. Con un pizzico di esperienza in più potevamo chiuderla lì, invece abbiamo commesso fallo e subito goal in inferiorità. Speriamo di evitare in futuro certi errori, ormai siamo nel girone di ritorno non possiamo più permetterci queste leggerezze. Detto questo sono molto contento della partita della mie ragazze sotto il profilo tecnico e mentale, era importante misurare il nostro stato contro una squadra forte come il Rapallo. Finalmente oggi ho visto una gara ben arbitrata”.
Nonostante il vantaggio ospite della Genee a metà primo tempo, le due squadre in acqua non mostrano i tredici punti di differenza in classifica. In difesa la Florentia argina le avversarie con Cotti e Francini, mentre in avanti prova a colpirle con Lapi e Bartolini puntualmente fermate dall’ottima difesa avversaria. Ad inizio secondo tempo la solita Banchelli compie due miracoli su Marcialis e Van der Graaf, mentre una Cordovani particolarmente ispirata sigla il goal del momentaneo pareggio. Zanetta con un po’ di fortuna riporta in vantaggio le liguri, mentre Lisa Curandai da posizione tre insacca alla destra dell’incolpevole Lavi. Fino a questo momento il match è in perfetta parità per goal, occasioni e superiorità sprecate, ma sul finire è il Rapallo a trovare il guizzo giusto prima con Avegni, in superiorità e poi ancora con Zanetta.
Al cambio campo Sellaroli mischia le carte e la Florentia si scioglie. Cotti si smarca della difesa a uomo e in un paio di occasioni si affaccia dalle parti della Lavi, fino a trovare il goal del 3 a 4 che riapre di fatto il match.
Nonostante il vantaggio ospite, il quarto tempo è ancora la Florentia protagonista con un ottimo gioco di squadra e delle buone giocate da parte delle singole. Il Rapallo resiste e prova ad approfittare in controfuga, ma Banchelli è insuperabile da tutte le posizioni. Sellaroli chiede più intensità alle sue ragazze, e Bartolini lo accontenta con un diagonale preciso. Il Rapallo è completamente rintanato nella propria metà campo e la Florentia spinge sull’acceleratore. A meno di un minuto dal termine Cordovani in velocità scappa alle retroguardia ligure e infila la Lavi per il goal del vantaggio. A venti secondi dal termine con la Florentia in vantaggio sembra tutto fatto, ma le ragazze di Sellaroli dopo aver commesso un fallo ingenuo si dimenticano della Van der Graaf, che da posizione cinque sigla il goal del definitivo pareggio.  Una Florentia bella e concreta sfiora la vittoria e si accontenta un punto fondamentale, in attesa dello scontro diretto di sabato prossimo a Messina.
 
QUI RAPALLO
Si chiude con un pareggio la trasferta toscana del Rapallo Pallanuoto. Finisce 5-5 il match giocato questo pomeriggio contro la Florentia, gialloblu che tornano a casa con un punto comunque importante ai fini della classifica (il Rapallo si mantiene al terzo posto) anche a fronte delle condizioni fisiche non certo ottimali per via di diversi infortuni che hanno impedito ad alcune giocatrici gialloblu di essere al meglio della forma nell'impegno odierno.
La cronaca. Primo tempo in cui i gol faticano ad arrivare: l'unica variazione sul tabellone arriva a metà del periodo di gioco con la rete del centroboa gialloblu Genee, 0-1. Secondo tempo, le squadre si sbloccano: arrivano per le padrone di casa i gol di Cordovani e Curandai, replicano dalla parte opposta Nicole Zanetta (doppietta) e Silvia Avegno, si va al cambio campo sul 4-2 per il Rapallo. Terzo tempo, arriva il gol della ex gialloblu Aleksandra Cotti in superiorità e la Florentia tallona le gialloblu portandosi a una lunghezza di distanza. Il quarto tempo decreta il pareggio: per il Rapallo Van der Graaf, Cordovani e Bartolini per la Florentia sigillano il 5-5 finale.
«Purtroppo non siamo stati in grado di chiudere la partita nel momento decisivo: sul 4-2 per noi abbiamo avuto almeno tre occasioni facili per andare in vantaggio di altrettanti gol ma non siamo riuscite a sfruttarle – commenta il tecnico Luca Antonucci – Sul finale abbiamo subito il rientro della Florentia, c'è un po' di rammarico perché avevamo il pallino in mano e non siamo riusciti a fare nostro il match, anche sull'uomo in più avremmo potuto fare meglio.
C'è da dire che ci siamo presentati a Firenze con una condizione fisica completamente inappropriata per affrontare una partita del genere: Silvia Avegno aveva un forte dolore alla spalla, Gragnolati è scesa in campo con uno stiramento all'adduttore... Hanno giocato comunque stringendo i denti facendo il possibile e questo è lodevole, ma non si possono fare miracoli. Ora ci aspetta il turno di riposo e ne approfitteremo per recuperare le giocatrici infortunate. Nel mentre, subito testa al Cosenza, partita che sarà fondamentale per il prosieguo del campionato».

Share
Bogliasco guarda al futuro
Avanti nella continuità
Teresa Frassinetti, diesse del team ligure, traccia il bilancio e illustra i piani per il rilancio del sodalizio biancazzurro

Eugenia Dufour (Bogliasco)
lascia la pallanuoto
Un addio senza rimpianti che giunge al termine di un percorso che dall'Acquagol l'ha vista approdare all'Eurolega

Va al Plebiscito Padova
lo scudetto 2017-2018
Vittoria ai rigori della compagine veneta ai danni del favorito Catania. Quarto tricolore per il team di Stefano Posterivo

News news news
17.05.18- Serie A2 - 17a giornata - Il programma e gli arbitri
12.05.18- E' mancato Rodolfo (Rudy) Leone, presidente della Rari Nantes Imperia
08.05.18- Serie A2 - 16a giornata. Il programma e gli arbitri
05.05.18- Serie A1 - Final-Six di Firenze. Ecco il programma
02.05.18- Serie A2 - 15a giormata - Il programma e gli arbitri
02.05.18- Serie A1 - 18esima e ultima giornata della regular season. Programma e arbitri.
26.04.18- Serie A2 - 14esima giornata. Due gli anticipi. Il programma e gli arbitri.
25.04.18- Serie A1 - 17a giornata. Il programma e gli arbitri
20.04.18- Serie A2 - 13a giornata - Il programma e gli arbitri
19.04.18- Setterosa: collegiale ad Ostia dal 22 al 25 aprile
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione