Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
<< Torna alla Home Page
<< Back
<< Torna all'elenco articoli
 
Rapallo PN
11
WP Messina
8
Gol
Espulsioni
Lavi F.
-
-
Zanetta N.
3
-
Gragnolati A.
-
-
Avegno S.
1
-
Marcialis C.
1
Definitiva
Sessarego M.
-
-
D'Amico M.
-
-
Giustini S.
-
-
Van der Graaf L.
1
-
Cuzzupè G.
1
-
Genee A.
3
-
Gagliardi G.
1
-
Gaetti A.
-
-
Gol
Espulsioni
Sotireli E.
-
-
De Vincentiis F.
-
-
Bonanno C.
1
-
Amadeo G.
2
-
Brown S.
1
-
Radicchi F.
1
-
D'Amico A.
1
-
   
Marchetti T.
1
-
Belorio L.
1
-
   
   
   
Sup. num. 3/11Sup. num. 4/12
Allenatore: Antonucci L.Allenatore: Begin J.
Arbitri:Calabrò, Scappini
Parziali: 1-2, 4-2, 3-2, 3-2
Note: spettatori 100 circa.Uscita per limite di falli Bellorio (Messina) a 6.48 del quarto tempo. Messina con nove giocatrici a referto. Sotireli (Messina) para un rigore a Marcialis nel primo tempo. Espulsa per proteste Marcialis (Rapallo) a 7.03 del quarto tempo.
Gol:gol   Espulsioni:espulsioni    

Rapallo batte il Messina e si mantiene nella scia
24/02/2018 - Redazione
 
QUI RAPALLO
Il coach Luca Antonucci lo ha ripetuto più volte, negli ultimi tempi: da qui alla fine del campionato, tutte le partite saranno scontri salvezza. La squadra lo sa e oggi pomeriggio, dopo il passo falso della scorsa settimana a Bogliasco, ha messo in cassaforte altri tre punti importantissimi contro il Waterpolo Messina che significano tenere a distanza di sicurezza la zona playout e mantenere salda la zona playoff. 11-8 il finale davanti al pubblico del Poggiolino, Rapallo Pallanuoto che mantiene la terza posizione in classifica a braccetto col NC Milano e in virtù del passo falso odierno della SIS Roma in casa contro il Bogliasco.
La cronaca. Partita che dalla prime battute si preannuncia tutt'altro che una passeggiata per la formazione gialloblu, che sblocca il risultato con Van der Graaf ma concede poi spazio alle avversarie che vanno a bersaglio con Amedeo e Belorio (nel primo tempo) e ancora con Amedeo all'inizio del secondo parziale, con il tabellone che segna 1-3. Il Rapallo ha la possibilità di accorciare su rigore ma Sotireli para la conclusione di Marcialis.
Il Rapallo non ci sta e si fa sotto: le reti di Avegno, Genee (doppietta) e della giovanissima Gagliardi fanno salire il Rapallo, dalla parte opposta risponde Agnese D'Amico e si va al cambio campo sul 5-4: partita ancora apertissima.
Terzo tempo, exploit di Nicole Zanetta, la protagonista indiscussa della finale playout che, al termine della scorsa stagione, regalò al Rapallo la permanenza in massima serie: c'è la sua firma sui tre gol segnati dalla formazione di Luca Antonucci nella terza frazione di gioco, mentre al tabellino marcatori del Messina si aggiungono Bonanno e Radicchi. Si va all'ultimo tempo sull'8-6.
Quarto tempo, il Rapallo vuole la vittoria casalinga: le reti di Genee (in superiorità numerica) e Marcialis portano le gialloblu a distanza di sicurezza dalla formazione messinese. Accorciano Brown e Marchetti, ma a 20'' dalla sirena il gol della mancina gialloblu Cuzzupè chiude i conti: risultato finale, 11-8.
«Era una partita difficile, all'inizio non abbiamo sfruttato al meglio le occasioni che ci sono capitate e nei primi due tempi ci siamo complicate un po' la vita da sole –commenta il tecnico Luca Antonucci– nel terzo e nel quarto tempo abbiamo ingranato bene la marcia nonostante qualche errore di troppo e siamo andate a vincere. Sono contento soprattutto per come le ragazze abbiano saputo gestire la fase più delicata, sul 3-1 per il Messina, senza andare in confusione. Portiamo a casa tre punti pesantissimi, ora subito al lavoro per preparare la trasferta a Firenze, cosa che non sarà semplice visto che, causa imminente collegiale della Nazionale (compresa quella olandese che vede tra le convocate Laura Van der Graaf), lavoreremo tutte assieme solo a partire da giovedì prossimo. Ma non deve essere una scusa, quello con la Florentia è un match importantissimo come quello odierno e si va per vincere». 
 
QUI MESSINA
Sconfitta onorevole, 11-8, per la Waterpolo Messina nella trasferta di Rapallo, nella prima gara di un doppio turno esterno consecutivo. La squadra giallorossa, alla cui guida c’e adesso il neo tecnico Johanne Begin, ha lottato alla pari per tre tempi prima di arrendersi alla maggiore consistenza tecnica dell’avversario, uscito alla distanza anche grazie ad un numero di rotazioni disponibili rispetto alle peloritane, andate in rete con sette giocatrici sulle nove presenti a referto. 
La Waterpolo Messina rimane all’ultimo posto in classifica, ma con immutate possibilità di centrare la salvezza visto che Cosenza e Florentia non hanno guadagnato punti. Nel prossimo turno nuova trasferta in Liguria contro il Bogliasco.
Questo il commento dell’allenatore Johanne Begin: “Ho visto grande disponibilità e sacrificio del gruppo. Siamo stati in partita e, probabilmente, ci manca un rigore nel quarto tempo che ci avrebbe potuto portare sul -1 e reso la sfida ancora più avvincente. Abbiamo sbagliato qualcosa, cose semplici sui dovremo lavorare ma sono fiduciosa per il futuro”.
Intanto Agnese D’Amico, una delle atlete della Waterpolo Messina in gol contro il Rapallo, è stata nuovamente convocata in nazionale dal Ct Fabio Conti e parteciperà, dal fino al 28 febbraio ad Ostia, al common training con la Grecia.

Share
Ecco il Setterosa
per Barcellona
Due le novità: Silvia Avegno e Arianna Gragnolati. Lasciano Aleksandra Cotti e Giuditta Galardi

L'Italia torna a vincere
Affondata la Croazia
Ampio successo delle azzurre che superano 24 a 3 le croate nella quarta giornata degli Europei di Barcellona

La canadese Axelle Crevier
approda a Firenze
L'attaccante (25 reti a segno la scorsa stagione) va ad aggiungersi agli arrivi di Gloria Giachi e di Alice Mandelli.

News news news
06.07.18- Torneo di Rotterdam. Il Setterosa chiude al secondo posto
05.07.18- Le Nazionali Under 19 ed Under 18 in collegiale ad Ostia dal 9 al 15 luglio
05.07.18- Torneo di Rotterdam - Riscatto azzurro. Olanda sconfitta in rimonta
04.07.18- Torneo di Rotterdam. Azzurre sconfitte al debutto.
03.07.18- Il Setterosa al Torneo di Rotterdam
24.06.18- Nazionale Under 16 a Termoli
20.06.18- Serie A2 - Play-Off e Play-Out. Alla stretta finale. Sabato anticipano Locatelli e Volturno
18.06.18- Il Setterosa supera (8-7) la Cina nell'amichevole di Firenze
14.06.18- Setterosa ad Atene. Poi tre amichevoli con la Cina ed i Giochi del Mediterraneo
12.06.18- A2 - Play-Off. A Bensaia la direzione della "bella" tra Verona e Acquachiara
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione