Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
<< Torna alla Home Page
<< Back
<< Torna all'elenco articoli
 
NC Milano
5
GS Orizzonte
11
Gol
Espulsioni
Nigro D.
-
-
Apilongo G.
-
-
Crudele G.
-
-
Gitto U.
-
-
Ranalli C.
2
-
Fisco M.
-
-
Menczinger K.
1
-
Zerbone B.
-
-
Cordaro F.
-
-
Crevier A.
1(1 r.)
-
Magni L.
-
-
Repetto L.
1
-
Rosanna M.
-
-
Gol
Espulsioni
Palm C.
-
-
Ioannou C.
-
-
Garibotti A.
4
-
Bianconi R.
1
-
Aiello R.
1
-
Grillo R.
-
-
Palmieri V.
-
-
Marletta C.
5
-
   
Morvillo A.
-
-
Riccioli I.
-
-
Lombardo S.
-
-
Schillaci F.
-
-
Sup. num. 0/7Sup. num. 3/6
Allenatore: Diblasio F.Allenatore: Miceli M.
Arbitri:Collantoni, Ferrari
Parziali: 0-2, 0-4, 3-4, 2-1
Note: spettatori 250 circa. Orizzonte Catania con 12 giocatrici a referto. Nessuna uscita per limite di fallo.
Gol:gol   Espulsioni:espulsioni    

Milano, brutta prestazione. Tutto facile per il Catania
16/12/2017 -
 
QUI MILANO
Il Nuoto Club Milano perde malamente la partita in casa contro l’Orizzonte per 11 a 5 che ha dominato e sempre condotto. Squadra milanese che fatica in tutte le zone del campo, ma in particolare modo in attacco dove non riesce quasi mai a impensierire la squadra di Miceli, giocando per lunghi tratti lontano dalla porta difesa dal portiere australiano rendendosi così molto poca pericolosa. In difesa la squadra di Diblasio regge abbastanza bene l’urto dei forti centri catanesi a uomini pari, ma fatica a contenere le tiratrici tener dal perimetro in fase di uomo in meno.
E così Catania prende il largo chiudendo già al cambio campo la partita. Nella seconda metà Milano prova a scuotersi, ma il solco scavato dalla squadra ospite è ormai incolmabile.
Diblasio al termine della partita: 
“Oggi molto male, non abbiamo praticamente giocato e abbiamo lasciato fare all’Orizzonte quello che ha voluto. Ci sta perdere contro Orizzonte, ma non così, senza giocare e senza provarci. Non mi arrabbierò mai per una sconfitta se abbiamo dato tutto e giocando al massimo delle nostre possibilità. Ma oggi è esattamente il contrario. Prendiamo questa sconfitta senza drammi eccessivi, ma sicuramente come una severa lezione, da cui dovremo trarre insegnamento. Recuperiamo umiltà, voglia di sacrificarsi e rimettiamoci sotto con il massimo impegno, senza alibi per nessuno sin da lunedì”.
 
QUI CATANIA
L’Orizzonte Catania vince e convince anche sul campo della NC Milano, sconfitta 5-11 nella settima giornata della Serie A1 di pallanuoto femminile.
Grande partita delle catanesi, che hanno guidato con autorevolezza il match sin dall’inizio, vincendo il primo tempo 0-2 e decidendo le sorti dell’incontro già a metà gara, grazie allo 0-4 del secondo parziale. Il terzo tempo è andato ancora alle rossazzurre per 3-4, mentre l’ultima frazione è stata vinta da Milano con un ininfluente 2-1.
Miglior marcatrice del match con cinque gol è stata Claudia Marletta, seguita a ruota da capitan Arianna Garibotti, a segno quattro volte. Una rete a testa anche per Rosaria Aiello e Roberta Bianconi.
Le catanesi quindi consolidano il primato in classifica, salendo a quattro punti di vantaggio sulle inseguitrici Padova e Rapallo, grazie all’ottima prestazione commentata dal coach dell’Orizzonte: 
“Le ragazze sono state molto brave –dice Martina Miceli–, abbiamo avuto un ottimo approccio ed abbiamo iniziato subito forte, facendo veramente bene soprattutto in difesa sin dall’inizio. Tutte hanno giocato una bella partita, Claudia Marletta ha fatto un’ottima prova in fase realizzativa e anche il nostro capitano e il nostro portiere sono state protagoniste di una prestazione davvero positiva. L’esito del match non è mai stato in discussione ed è stato importante far giocare un po’ tutte, compresa Schillaci nell’ultimo tempo. Ci mancava Sabrina Van der Sloot per gli impegni negli USA con la propria nazionale, ma le nostre giocatrici sono state brave a non far sentire il peso di un’assenza così pesante. Ha giocato qualche minuto pure Valeria Palmieri, proprio per cominciare a riprendere confidenza con il campo. Va bene così quindi, certamente nel giro di poco tempo torneremo ad avere tutte le nostre atlete a pieno regime”.

 


Share
Ecco il Setterosa
per Barcellona
Due le novitÓ: Silvia Avegno e Arianna Gragnolati. Lasciano Aleksandra Cotti e Giuditta Galardi

L'Italia torna a vincere
Affondata la Croazia
Ampio successo delle azzurre che superano 24 a 3 le croate nella quarta giornata degli Europei di Barcellona

La canadese Axelle Crevier
approda a Firenze
L'attaccante (25 reti a segno la scorsa stagione) va ad aggiungersi agli arrivi di Gloria Giachi e di Alice Mandelli.

News news news
06.07.18- Torneo di Rotterdam. Il Setterosa chiude al secondo posto
05.07.18- Le Nazionali Under 19 ed Under 18 in collegiale ad Ostia dal 9 al 15 luglio
05.07.18- Torneo di Rotterdam - Riscatto azzurro. Olanda sconfitta in rimonta
04.07.18- Torneo di Rotterdam. Azzurre sconfitte al debutto.
03.07.18- Il Setterosa al Torneo di Rotterdam
24.06.18- Nazionale Under 16 a Termoli
20.06.18- Serie A2 - Play-Off e Play-Out. Alla stretta finale. Sabato anticipano Locatelli e Volturno
18.06.18- Il Setterosa supera (8-7) la Cina nell'amichevole di Firenze
14.06.18- Setterosa ad Atene. Poi tre amichevoli con la Cina ed i Giochi del Mediterraneo
12.06.18- A2 - Play-Off. A Bensaia la direzione della "bella" tra Verona e Acquachiara
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione