Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
<< Torna alla Home Page
<< Back
<< Torna all'elenco articoli
 
NC Milano
11
SIS Roma
10
Gol
Espulsioni
Nigro D.
-
-
Apilongo G.
-
-
Crudele G.
-
-
Gitto U.
3
-
Ranalli C.
2(1 r.)
-
Fisco M.
-
Definitiva
Menczinger K.
1
-
Zerbone B.
-
-
Cordaro F.
-
-
Crevier A.
3
-
Magni L.
1
-
Repetto L.
1
-
Rosanna M.
-
-
Gol
Espulsioni
Sparano F.
-
-
Tabani C.
1
-
Rovirosa A.
2(2 r.)
-
Marani A.
-
-
Giovannangeli F.
2
Definitiva
Tankeeva E.
2
Definitiva
Picozzi D.
2
-
Sinigaglia G.
-
-
Galardi G.
-
-
Centanni S.
1
-
Giachi G.
-
-
Cellucci A.
-
-
Brandimarte M.
-
-
Sup. num. 0/0Sup. num. 0/0
Allenatore: Allenatore: Formiconi P.
Arbitri:Pinato, Savarese
Parziali: 2-3, 3-2, 2-4, 4-1
Note: spettatori 100 circa. Nel terzo tempo Menczinger (M) ha fallito un rigore (parato da Sparano).
Uscite per limite di falli Fisco (M) nel terzo, Tankeeva e Giovannangeli (R) nel quarto tempo
Gol:gol   Espulsioni:espulsioni    

Milano batte Roma e fa suoi i tre punti
00/00/0000 -
QUI MILANO
Tre punti d’oro e soprattutto voluti, cercati e meritati!
Una grande Nc Milano batte Sis Roma 11 a 10 al termine di una partita tirata, in cui Roma parte a razzo, ma Milano ha il grandissimo merito di rimanere in partita.
Primo tempo e Roma infila 3 volte Milano; risultato un pò bugiardo, perché Roma ha dalla sua il fatto di essere molto concreta, ma Milano comunque crea occasioni, con palle che cadono al centro ma che in parecchie occasioni o escono di poco a lato o vengono parati; però la squadra c’è; accorcia prima le distanze, e si riporta sotto al termine del primo tempo; 3 a 2.
Secondo tempo in cui Milano rifila il medesimo punteggio alla squadra di Formiconi; 3 a 2 per le milanesi e 5 a 5 al cambio di campo.
Terzo tempo che sembra decisivo per Roma; 4 a 2 di parziale con Milano che sbaglia un rigore, ben parato dall’estremo difensore romano, e quarto tempo che sembra impossibile da rimettere in piedi. E invece le ragazze di Diblasio mettono in acqua tutto e trovano subito il pareggio con Magni e Ranalli. Ma oggi è così, partita non adatta ai deboli di cuore; Gual trova il vantaggio del 10 a 9 su rigore di poco non parato da Nigro; Ranalli trova il pareggio e a 1.50 dal termine Gitto trova il suo terzo centro personale  e regala i 3 importantissimi punti a Milano.
Il tecnico milanese Diblasio al termine della partita: “Siamo contenti, molto contenti. Oggi abbiamo giocato una grande partita contro una delle squadre più forti del campionato e aver trovato i 3 punti non sarà da tutti. Sono felice per la squadra tutta, per la società e per anche per noi staff tecnico. Uscivamo da una settimana difficile, la sconfitta così stupida, passatemi il termine, con Cosenza, e una due giorni di Coppa Italia molto sbiadite, avevano creato un po' di nervosismo. Ci siamo ributtati a capofitto sul lavoro, lavorando anche tanto sull’autostima, ho chiesto fiducia alla squadra perché sono certo che il lavoro che stiamo facendo è giusto, per come vedo io la pallanuoto e le ragazze, e in una squadra comunque giovane e nuova è essenziale crederci e rimanere uniti. Oggi le ragazze hanno fatto una grande prova, hanno messo in acqua tutto quello che avevano senza paure contro una pur blasonata e ottima squadra e sono contento che non ci siamo neanche accontentati del pareggio, ma abbiamo provato a portarla a casa. Abbiamo ancora commesso ovviamente alcuni errori, senza dubbio e avremo il tempo di guardarli e analizzarli, però oggi ci godiamo una vittoria importantissima.  Ora ci si ferma qualche giorno visto che il prossimo impegno sarà il 9/12 a Padova, senza però perdere la concentrazione perché il 9 contro le Campionesse d’Italia sarà durissima”.
 

Share
EuroLeague - Messina out
Catania e Padova vanno avanti
Le peloritane di Misiti perdono anche il confronto con l'Ugra Khanty Mansiysk. Padova si riscatta col Catania.

Plebiscito Padova
Bel cambio di rotta
Dopo il k.o. patito in campionato serviva un'inversione di tendenza che Ŕ arrivata grazie alle gare di Euroleague

Serie A2: Como Nuoto
Arriva l'argentina Carla Comba
26 anni, giocatrice universale Ŕ reduce dall'esperienza trascorsa la scorsa stagione nelle file del NC Milano.

News news news
15.12.17- Coppa Italia - Il calendario della seconda fase
14.12.17- Serie A1 - Settima giornata. Il programma e gli arbitri
07.12.17- Setterosa: raduno e common training col Canada ad Ostia, dal 17 al 20 dicembre
07.12.17- In prossimitÓ della A2 quadrangolare a Rapallo con Varese, Como e Trieste
06.12.17- Euroleague - Sorteggiati i gironi della seconda fase. Ancora 3 le italiane in corsa
05.12.17- Serie A1 - Sesta giornata. Programma e arbitri
28.11.17- Serie A1 - Quinta giornata. Il programma e gli arbitri
15.11.17- Setterosa: collegiale ad Ostia dal 20 a 22 novembre
14.11.17- Serie A1 - 4a giornata. programma & arbitri
11.11.17- FIN Cup. Orari e arbitri delle finali
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione