Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
<< Torna alla Home Page
<< Back
<< Torna all'elenco articoli
 
RN Florentia
12
WP Messina
9
Gol
Espulsioni
Banchelli C.
-
-
Rorandelli C.
1
-
Boyer L.
1
-
Cordovani S.
-
-
Cotti A.
1
-
Lapi A.
3
-
Sorbi C.
2
-
Francini R.
-
-
Curandai L.
-
-
Giannetti L.
-
-
Cortoni C.
-
-
Bartolini G.
4
-
Perego L.
-
-
Gol
Espulsioni
Sotireli E.
-
-
De Vincentiis F.
-
-
Bonanno C.
-
-
Amadeo G.
1
-
Brown S.
1
-
Radicchi F.
4
Definitiva
D'Amico A.
-
-
Rella A.
-
-
Zhao Z.
3(1 r.)
-
Misiti F.
-
-
Antigue S.
-
-
   
   
Sup. num. 7/8Sup. num. 2/8
Allenatore: Sellaroli A.Allenatore: Misiti F.
Arbitri:D. Bianco, Filippini
Parziali: 4-3, 2-3, 3-2, 3-1
Note: spettatori 200 circa. Waterpolo Messina con 11 giocatrici a referto. Uscita per limite di falli Radicchi (Wp Messina) nel quarto tempo.
Gol:gol   Espulsioni:espulsioni    

RN Florentia: punti pesanti in chiave salvezza
18/11/2017 - Redazione
 
QUI FIRENZE
La Rari mantiene le aspettative e centra il primo acuto in campionato. Una vittoria che era nell’aria, viste le buone prestazioni come ha dichiarato a fine gara il tecnico gigliato: 
“Era importante vincere per il morale e la classifica, e ci siamo riusciti. Finora avevamo giocato delle buone gare senza raccogliere punti, stasera invece i nostri sforzi ed il nostro impegno sono stati premiati. Rispetto all’ anno scorso ci sarà da soffrire, visto il campionato e le avversarie, ma da parte nostra c’è molto entusiasmo dettato dall’ ottimo rapporto consolidato all’ interno del gruppo, ma anche dall’ ottima intesa con la società e tutto lo staff tecnico femminile e maschile”.
Ad inizio gara lo stesso Sellaroli risparmia la Boyer, viste le condizioni precarie, ma trova Allegra Lapi in versione old style che con una tripletta e l’aiuto dell’altra grande protagonista della giornata, Giulia Bartolini, indirizza il match sulla strada giusta con un tripletta da posizione cinque. Il Messina è comunque in gara con la doppietta delle ottime Radicchi e Zhao.
Il secondo tempo la Rari si sgonfia e ne approfittano le ospiti che in meno di due minuti ribaltano completamente il risultato a loro favore, prima con la cinese, Zhao su rigore, poi con la Brown e poi ancora con la Zhao. Bartolini e Cotti in superiorità ristabiliscono la parità che manda le squadre al cambio campo.
Il match è abbastanza equilibrato, ma la Rari sembra avere la sicurezza di poter far male in qualsiasi momento, ma nello stesso tempo la paura di affondare non appena molla un attimo. Cotti è l’ombra della Zhao, Sorbi e Rorandelli una spina nel fianco delle avversarie e dopo due minuti è proprio quest’ultima a trovare il goal del vantaggio con un destro preciso e potente. Radicchi riporta in parità il Messina, ma dopo dieci secondi capitan Sorbi e Giulia Bartolini firmano il doppio vantaggio. Radicchi per le ospiti gioca una gara a se trovando il poker personale che dimezza le distanze. 
L’ultimo quarto la Rari sale in cattedra con le due nazionali Banchelli e Cotti che trova il goal in superiorità sul fallo della Radicchi costretta ad abbandonare. Il Messina è stordito e la straordinaria Giulia Bartolini centra la doppietta che chiude di fatto il match che regala i primi tre punti in classifica alla Florentia. Allo scadere a nulla serve la rete di Amedeo che manda a casa un Messina volenteroso e cinico, ancora fermo a quota zero in campionato.
 
QUI MESSINA
La Waterpolo Messina perde a Firenze per 12-9 lo scontro diretto per la salvezza. Risultato bugiardo perché le peloritane hanno lottato alla pari con le padrone di
casa, pagando, più che altro, la panchina corta e la precisione delle toscane nelle azioni in superiorità (75 pwer cento, fatto più unico che raro). Gara decisa nell’ultimo quarto con la Waterpolo Messina costretta a fare a meno di Federica Radicchi, uscita per tre falli. Senza la sua guida in acqua, la squadra giallorossa non è riuscita a concretizzare alcune buone opportunità anche per le parate del portiere toscano Banchelli. E alla lunga la Florentia ha sfruttato al meglio le opportunità che le sono capitate. Adesso la Waterpolo Messina osserverà un turno di riposo in campionato e tornerà in acqua nel prossimo week-end per la Coppa Italia, ultimo appuntamento prima delle sfide di Eurolega in programma nella città dello Stretto tra il 1 e il 3 dicembre.
CRONACA- La Waterpolo Messina segna in superiorità numerica con Radicchi il primo gol della partita ma subisce la reazione della Florentia che va a segno due
volte con Lapi e una con Bartolini. Ancora Radicchi con l’uomo in più, poi Lapi e Zhao. Il minimo vantaggio per le toscane dura poco. Nel secondo parziale, in
meno di due minuti, la Waterpolo Messina va in gol tre volte con la cinese Zhao, autrice di una doppietta, e Brown. Le padrone di casa rimontano con Bartolini e
Cotti che segnano in superiorità. Si va, quindi, all’intervallo lungo in parità. Dopo i gol di Rorandelli e Radicchi, la Florentia prende un leggero vantaggio con Sorbi e
Bartolini. Il capitano della Waterpolo Messina segna l’ultimo gol della frazione rimandando tutto all’ultimo quarto. Le peloritane, però, non riescono più ad
incidere, perdono Radicchi per tre falli e subiscono altri due gol in superiorità. Le reti di Cotti e Bartolini valgono, infatti, il successo toscano. Amedeo chiude i giochi con un gol dal centro ma non basta per riaprire la partita.
COMMENTI: Così il tecnico della Waterpolo Messina Francesco Misiti “ Non si può mai essere soddisfatti nel commentare una sconfitta, però, la mia squadra, a
dispetto del punteggio, è stata nel match fino all’ultimo quarto. L’uscita di Radicchi ci ha penalizzato ed è così che, alla fine, si spiega il risultato finale. Le ragazze hanno dato tutto e le più giovani stanno maturando nelle difficoltà. Continuando così prima o poi centreremo un risultato favorevole”.

Share
EuroLeague - Messina out
Catania e Padova vanno avanti
Le peloritane di Misiti perdono anche il confronto con l'Ugra Khanty Mansiysk. Padova si riscatta col Catania.

Plebiscito Padova
Bel cambio di rotta
Dopo il k.o. patito in campionato serviva un'inversione di tendenza che Ŕ arrivata grazie alle gare di Euroleague

Serie A2: Como Nuoto
Arriva l'argentina Carla Comba
26 anni, giocatrice universale Ŕ reduce dall'esperienza trascorsa la scorsa stagione nelle file del NC Milano.

News news news
15.12.17- Coppa Italia - Il calendario della seconda fase
14.12.17- Serie A1 - Settima giornata. Il programma e gli arbitri
07.12.17- Setterosa: raduno e common training col Canada ad Ostia, dal 17 al 20 dicembre
07.12.17- In prossimitÓ della A2 quadrangolare a Rapallo con Varese, Como e Trieste
06.12.17- Euroleague - Sorteggiati i gironi della seconda fase. Ancora 3 le italiane in corsa
05.12.17- Serie A1 - Sesta giornata. Programma e arbitri
28.11.17- Serie A1 - Quinta giornata. Il programma e gli arbitri
15.11.17- Setterosa: collegiale ad Ostia dal 20 a 22 novembre
14.11.17- Serie A1 - 4a giornata. programma & arbitri
11.11.17- FIN Cup. Orari e arbitri delle finali
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione