Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
<< Torna alla Home Page
<< Back
<< Torna all'elenco articoli
 
Cittā di Cosenza
3
Plebiscito PD
9
Gol
Espulsioni
Sotireli E.
-
-
Greco F.
-
-
Di Claudio L.
-
-
De Cuia V.
-
-
Motta S.
2
-
Niu G.
-
-
D'Amico A.
-
-
Nicolai C.
-
-
Pomeri F.
1
-
Presta C.
-
-
Motta R.
-
-
Garritano B.
-
-
Manna A.
-
-
Gol
Espulsioni
Teani L.
-
-
Barzon L.
1
-
Savioli I.
-
-
Gottardo M.
-
-
Savioli M.
1
-
Queirolo E.
2
-
Millo A.
1
Definitiva
Dario S.
-
-
Galardi G.
3
-
Robinson C.
1
-
Nencha C.
-
-
Casson A.
-
-
Franceschino S.
-
-
Sup. num. 1/5Sup. num. 3/7
Allenatore: Capanna M.Allenatore: Posterivo S.
Arbitri:Riccitelli, Scillato
Parziali: 0-2, 1-3, 1-1, 1-3
Note: spettatori 200 circa. Uscita per limite di falli Millo (Plebiscito) nel quarto tempo.
Gol:gol   Espulsioni:espulsioni    

Padova troppo forte. Cosenza deve arrendersi.
00/00/0000 - Redazione
 
IL COMUNICATO STAMPA DEL COSENZA
Esce sconfitto, ma lotta per quasi tutta la gara il Città di Cosenza. Troppo forte la corazzata Padova, detentrice del titolo e prima forza indiscussa del torneo anche in questa stagione. La squadra del cosentino Posterivo ha imposto anche a Cosenza tutto il suo valore, mostrando a sprazzi grandi giocate, qualità da vendere e sopratutto una grande forza fisica. Le ragazze di Capanna hanno giocato senza demeritare, pur senza De Mari e Citino, unico centroboa di ruolo. Le assenze hanno chiaramente condizionato ancora di più una gara dall'esito già scritto, ma Cosenza ha difeso con grinta contro Padova, capace di strappare in più occasioni gli applausi del pubblico cosentino. Niente drammi quindi per una battuta d'arresto che può starci, e anche perché in classifica, con le sconfitte di Rapallo e Bologna, tutto è rimasto invariato. Con Pescara ultima infatti, saranno queste le tre formazioni che si giocheranno un posto che vale la salvezza diretta. Le altre due invece saranno chiamate ad affrontare i play out. La cronaca. Cosenza parte aggressiva e prova a limitare Padova che segna dopo più di 3 minuti con il centro Galardi, topscorer con 3 marcature. Il raddoppio arriva con la fortissima Robinson che chiude al meglio un uomo in più e manda le sue al riposo avanti di due. Al rientro in vasca ancora Galardi e Martina Savioli fanno poker, Sotireli, in gran giornata, tiene a galla con le parate Cosenza che si sblocca con Silvia Motta. Barzon porta Padova sul 5-1 e nel terzo Pomeri avvicina ancora Cosenza, in un tempo giocato alla pari. Nel quarto Silvia Motta fa 6-3, la gara si addormenta e Padova nel finale fa valere le sue qualità, trovando con Galardi e due volte con Queirolo i gol del definitivo 9-3. Punteggio netto e vittoria meritata, ma con avversarie di pari livello, la grinta mostrata da Cosenza potrebbe fare la differenza. 
 

Share
Messina - Bogliasco
L'ira del presidente Genovese
Il numero uno del team peloritano: 'Pessimo metro arbitrale. Mi sento preso in giro'. Sinatra: 'Prova di carattere'.

Elisa Casanova presidente
della Nuotatori Genovesi
Idee chiare, progetti concreti, nessun compromesso quando si tratta di giovani che praticano lo sport.

Serie A2: Como Nuoto
Arriva l'argentina Carla Comba
26 anni, giocatrice universale č reduce dall'esperienza trascorsa la scorsa stagione nelle file del NC Milano.

News news news
15.11.17- Setterosa: collegiale ad Ostia dal 20 a 22 novembre
14.11.17- Serie A1 - 4a giornata. programma & arbitri
11.11.17- FIN Cup. Orari e arbitri delle finali
05.11.17- Il Kirishi si aggiudica anche la Supercoppa
02.11.17- Raduno a Santa Maria Capua Vetere per le Nazionali Under 17 e Under 18
02.11.17- Serie A1 - Terza giornata. Programma & arbitri
26.10.17- Serie A1 - Seconda giornata. Programma & Arbitri.
17.10.17- Serie A1 - Prima giornata - Programma & arbitri
13.10.17- Izabella Chiappini ha acquisito la cittadinanza italiana
04.10.17- FIN CUP. Scatta fase due
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione