Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
<< Torna alla Home Page
<< Back
<< Torna all'elenco articoli
 
Cittą di Cosenza
6
Pescara
7
Gol
Espulsioni
Sotireli E.
-
-
Citino G.
-
-
Di Claudio L.
-
-
De Cuia V.
-
-
Motta S.
1
-
Niu G.
-
-
D'Amico A.
-
-
Bonaparte A.
-
-
Pomeri F.
-
-
Presta C.
1
-
Motta R.
3
-
Garritano B.
1
-
Manna A.
-
-
Gol
Espulsioni
Nigro D.
-
-
Apilongo G.
1
-
Vidonis P.
-
-
Invernizi N.
-
-
Ranalli C.
2
-
Koide M.
-
-
Giordano D.
-
-
Cellucci A.
-
-
Perna V.
-
-
De Vincentiis F.
2
-
Colletta F.
-
-
Zhang J.
2(1 r.)
-
Maiorino M.
-
-
Sup. num. 3/9Sup. num. 2/8
Allenatore: Capanna M.Allenatore:
Arbitri:Navarra, Severo
Parziali: 2-1, 2-2, 1-2, 1-2
Note: spettatori 150 circa. Nessuna giocatrice uscita per limite di falli.
Gol:gol   Espulsioni:espulsioni    

Cosenza: sconfitta senza attenuanti. Prima gioia per il Pescara
03/05/2017 - Redazione
 
Il Comunicato Stampa del Cosenza
Sconfitta incredibile per il Città di Cosenza, che fra le mura amiche subisce un inatteso stop dal Pescara. Brutta e inspiegabile la prestazione delle calabresi, incapaci di reagire contro una squadra che fino a questo punto del campionato non aveva mai realizzato il bottino pieno. Le ragioni della sconfitta sono da ricercare nei troppi errori, in una fase difensiva distratta e nella incapacità di far male alle avversarie. Difficile trovare anche un colpevole fra le protagoniste in campo, perché la prova del Città di Cosenza non è stata all’altezza dei programmi di inizio campionato e di una società che ha gestito tutto senza intoppi, ma che si vedrà costretta a rivedere qualcosa per evitare spiacevoli sorprese alla fine del torneo. La partita non ha infatti concesso nulla allo spettacolo, e le avversarie, che hanno meritato i tre punti, non hanno mostrato grandi cose, ma solo una particolare attenzione e la capacità, non da poco, di sfruttare i grossi errori delle cosentine. Dopo un primo tempo chiuso sul 2-1 per le padrone di casa, nel secondo le pescaresi si sono portate in vantaggio grazie alle reti di De Vincentiis e Zhang. Poi solo Cosenza, che si è portata sul 5-3 prima di un tremendo blackout. Tra il terzo e il quarto periodo di gioco, Sotireli ha raccolto alle proprie spalle la palla per 4 volte in due minuti e 20 secondi, e il Pescara si è trovato in vantaggio di due lunghezze. A nulla è servito il gol di Roberta Motta, e Cosenza è uscita incredibilmente sconfitta per 6-7. In classifica non si è mosso nulla, perché le dirette concorrenti hanno perso, ma il rammarico è grande per non aver sfruttato l’occasione migliore in campionato, contro una squadra che aveva raccolto fin qui un solo punto. Il post partita è quindi duro. La società ha infatti comunicato di voler riflettere sulla situazione e che lunedì sarà affrontato tutto con lucidità ma in maniera decisa. La gara infatti era da vincere, per il campionato e per dedicare il successo al presidente Manna, che ha commentato la sconfitta dopo il fischio finale. “Credo che ci sia da riflettere e da prendere decisioni drastiche. Il progetto, almeno giudicando quanto visto fino ad ora, è indubbiamente ridimensionato. La società ha sempre rispettato ogni singola esigenza dei suoi tesserati, ma i risultati non sono in linea con le aspettative e di sicuro non rispecchiano il lavoro di tante persone che si spendono per le atlete. Una svolta è inevitabile, ma non mi riferisco all’allenatore. Credo che sia compito suo capire cosa non va, anche perché è troppo evidente che in vasca non ci siano le condizioni per garantire al club una risposta a tutto ciò che le ragazze puntualmente ricevono. Serve una svolta, ma io non starò fermo a guardare una situazione che ha assunto risvolti negativi. Di sicuro prenderò delle decisioni e rispetteremo la volontà di tutti. Le cose così non vanno e il compito della squadra è di rispondere all’allenatore di una serie di prestazioni a dir poco non all’altezza, quello del mister di gestire insieme al club una situazione molto delicata. Mi aspettavo qualcosa di diverso anche a livello personale dalla squadra, perché erano consapevoli di quanto io tenessi a questo successo. Così non è stato e a questo punto c’è da riflettere ma soprattutto da trovare immediatamente una soluzione”.
 
Il Comunicato Stampa del Pescara
Giornata festosa per il Pescara Pallanuoto: per la prima volta dall'inizio della stagione 2016-2017 la squadra femminile di serie A1 ha centrato la vittoria superando in trasferta il Cosenza in una gara per evitare la retrocessione. Clamoroso per certi versi il successo esterno del Pescara donne in serie A1 femminile. Clamoroso per tutti, ma non per l'allenatore Maurizio Gobbi: "In fondo ci speravo e ci ho sempre creduto, perché io vedo le mie ragazze durante gli allenamenti e so quanto si impegnino ogni giorno. In campionato i risultati non sono arrivati, ma questa vittoria ci restituisce morale e dignità e state certi che fino all'ultima giornata onoreremo i nostri colori". Il Cosenza ha provato a giocarla in attacco ed è anche andata sul 5-3, ma il Pescara ha sempre rincorso da vicino e negli ultimi due tempi ha accelerato con grinta, conquistando una vittoria che se non altro mantiene viva la fiammella della speranza e dimostra che nello sport "mai dire mai". A segno 2 volte a testa Ranalli, De Vincentiis e Zhang (1 rigore) e 1 gol per Apilongo.
 

Share
Serie A1 - Si riparte
Ecco la 1a di ritorno
La capolista Orizzonte Catania di scena a Firenze. Cosenza e Sis Roma si ritrovano. Messina ospita Milano. E' derby in Liguria

Blanca Gil
il richiamo del cuore
La nostalgia per la pallanuoto ha vinto: torna a giocare in Grecia, ma solo tre partite.

Nuovo sodalizio in Liguria
Nasce Sori Pool Beach
La nuova realtą pallanuotistica nasce da un'idea di Francesco Cocchiere. La squadra iscritta al campionato di serie B.

News news news
14.02.18- Serie A2 - Quarta giornata - Il programma e gli arbitri
14.02.18- Torna la serie A1 - Prima di ritorno. Il programma e gli arbitri
08.02.18- Serie A2 - 4a giornata - Il programma e gli arbitri. Sabato l'anticipo: Promogest-Locatelli.
06.02.18- Collegiale ad Ostia dall'11 al 14 febbraio per ventidue "Nate 2000"
01.02.18- Serie A2. Terza giornata. Il programma e gli arbitri. Due gli anticipi
25.01.18- Serie A2, 2a giornata. Il programma e gli arbitri. Sabato l'anticipo: Pescara-Ancona
22.01.18- Setterosa: collegiale in Australia. Dall'1 al 4 febbraio l'Europa Cup in Grecia
18.01.18- Coppa Italia - Ecco il calendario della Final-Four di Ostia
18.01.18- Serie A2 ai nastri. Sabato l'anticipo tra Firenze e Promogest. Domenica le altre gare.
11.01.18- Serie A1 - Nona giornata. Il programma e gli arbitri
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione