Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
<< Torna alla Home Page
<< Back
<< Torna all'elenco articoli
 
Plebiscito PD
9
GS Orizzonte
5
Gol
Espulsioni
Teani L.
-
-
Barzon L.
2
-
Savioli I.
-
Definitiva
Gottardo M.
-
-
Savioli M.
-
-
Queirolo E.
2
-
Millo A.
1
-
Dario S.
-
-
Galardi G.
2
-
Robinson C.
2
Definitiva
Nencha C.
-
-
Casson L.
-
-
Franceschino S.
-
-
Gol
Espulsioni
Jovetic V.
-
-
Sapienza V.
-
-
Garibotti A.
1
-
Eggens M.
1
-
Di Mario T.
-
Definitiva
Grillo R.
-
-
Palmieri V.
3
-
Marletta C.
-
-
Santapaola R.
-
-
Aiello G.
-
-
Riccioli I.
-
-
Lombardo S.
-
-
Schillaci F.
-
-
Sup. num. 2/9Sup. num. 2/11
Allenatore: Posterivo S.Allenatore: Miceli M.
Arbitri:D.Bianco, Petronilli
Parziali: 4-1, 2-2, 1-1, 2-1
Note: Spettatori 200 circa. Uscite per limite di falli Tania Di Mario (Orizzonte) nel terzo tempo, I. Savioli (Plebiscito) e Robinson (Plebiscito) nel quarto tempo.
Gol:gol   Espulsioni:espulsioni    

00/00/0000 -
 
Il Comunicato Stampa del Padova
Il Plebiscito Padova ritorna in campionato con una vittoria contro l’Orizzonte Catania, le parole del tecnico Stefano Posterivo: "Sono contento per il risultato, ma non per come sia andata la gara. A fine partita ho parlato con le mie ragazze, perché non possiamo farci condizionare troppo tra le situazioni che si creano durante le partite. Dall’arbitraggio, al gol subito o ad un nostro vantaggio. Siamo partiti molto bene, con un parziale di 4-1 fine primo tempo e dopo di che abbiamo smesso di giocare con la giusta concentrazione, con le giuste scelte di tiro o di gioco stesso. L’uomo in più oggi è andato male, non siamo state incisive nel tiro, poco chiare nel costruirlo come in realtà sappiamo fare. Della difesa non posso dire niente, Teani in porta ha fatto una prestazione ottima, ha salvato diverse situazioni. Dobbiamo continuare a lavorare con la testa nei nostri obiettivi nazionali ed europei”.
In mattina il Plebiscito ha scoperto anche il sorteggio di Coppa Europea, la sfidante ai quarti sarà l’Olympiacos, la prima sarà gara a Padova il 25 febbraio.
 
Il Comunicato Stampa del Catania
Il big-match della settima giornata di Serie A1 di pallanuoto femminile tra Plebiscito Padova ed Orizzonte va alle venete, che vincono 9-5 sul proprio campo.
Le campionesse d’Italia in carica hanno infatti avuto la meglio sulle catanesi, soprattutto grazie alla partenza migliore rispetto alle avversarie e al primo quarto vinto 4-1. A quel punto le rossazzurre hanno cercato di cambiare volto alla partita, pareggiando 2-2 la seconda frazione ed 1-1 la terza.
Ancora grande equilibrio nel quarto tempo, conquistato dal Plebiscito Padova per 2-1.
Tra le etnee, la miglior marcatrice è stata Valeria Palmieri con tre gol, mentre Monica Eggens ed Arianna Garibotti hanno segnato una rete ciascuno.
Questo il commento del coach dell'Orizzonte a fine partita: “Dalla seconda alla quarta frazione abbiamo giocato alla pari per tre tempi con Padova – ha detto Martina Miceli – , il problema è stato aver perso 4-1 nel primo e contro una squadra così forte non se lo può permettere nessuno. Tra l’altro abbiamo regalato gol che si dovevano evitare, perché avevamo lavorato quasi esclusivamente su quello. Abbiamo avuto un brutto inizio di partita, caratterizzato da eccessiva ingenuità, dato che sapevamo di dover limitare certi errori, anche perché segnare a loro è una fatica non da poco. Infatti oggi il loro portiere ha giocato una partita pazzesca e noi invece abbiamo regalato tre-quattro gol, a causa di disattenzioni pesanti, che ci vedevano con la palla prima in nostro possesso e poi lasciata in mano alle nostre avversarie. Loro sono molto brave a fare determinate cose, noi lo sapevamo ma siamo mancate soprattutto all’inizio, quando invece non ci si poteva permettere di farlo. Qualcosa da salvare c’è, anche se siamo state pessime con l’uomo in più, facendo benino su quello in meno. Abbiamo comunque difeso bene, al di là dei gol regalati. Ci prendiamo quindi le cose positive, ben sapendo che dobbiamo mostrare più attenzione nei momenti importanti e migliorare molto dal punto di vista della personalità. Il calo di attenzione va evitato a tutti i costi, perché nelle partite di alto livello la differenza la si fa anche sotto questo aspetto”.

 


Share
La piscina di Rapallo
sede della Final-Six
Per tre giorni, da giovedì 11 a sabato 13 maggio, la cittadina ligure si trasformerà nella Capitale della pallanuoto italiana.

Contrordine: Setterosa out
Niente Super Final di W-League
Il nome dell'Italia non compare nell'elenco pubblicato dalla Fina. Azzurre escluse a favore dell'Olanda.

Raduno per quaranta
Al Centro Federale di Ostia
Appuntamento speciale per 40 promesse della pallanuoto femminile italiana. Il collegiale dal 23 al 26 aprile.

News news news
20.04.17- Serie A2 - 13a giornata - Il programma e gli arbitri
20.04.17- Serie A1 - 16a giornata. Il programma e gli arbitri
05.04.17- Serie A2 - 12a giornata - Il programma e gli arbitri
05.04.17- Serie A1 - 15esima giornata. Il programma e gli arbitri
04.04.17- Presentata a Genova la Final Six
30.03.17- Serie A2 - 11a giornata - Il programma e gli arbitri
23.03.17- Serie A2 - Decima giornata (prima del girone di ritorno). Programma e arbitri
22.03.17- Serie A1 - 14esima giornata - Il programma e gli arbitri
21.03.17- Giustizia sportiva: Giusi Citino (Cosenza), stop per due turni.
16.03.17- Serie A2 - 9a giornata - Il programma e gli arbitri
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione